Pesto di zucchine

Pesto di zucchine

Pesto di zucchine

In questa stagione i nostri orti sono ricchi di zucchine, belle, fresche e tenere!!!! E’ il momento giusto per preparare un buon pesto. Scriverò la ricetta sia per la preparazione tradizionale sia per la preparazione del pesto di zucchine con il bimby.


Pesto di zucchine

  • 250 gr. di zucchine
  • 15 gr. di pinoli
  • 15 gr. di mandorle
  • 30 gr. di parmigiano reggiano
  • 15 foglie di basilico
  • 30 ml. di olio di oliva
  • 1 pizzico di sale fine integrale



Preparazione del pesto di zucchine tradizionale

  1. Lavate e spuntate le zucchine, tagliatele in 4 parti nel senso della lunghezza eliminando i semi se sono presenti.
  2. Tagliate le 4 parti di zucchine in tanti pezzetti e metteteli nel mixer insieme ai pinoli, alle mandorle pelate e al parmigiano; unite anche il pizzico di sale e le foglie di basilico già tritato.
  3. Tritate per qualche secondo il tutto ed aggiungete a filo l’olio di oliva fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.
  4. Riponete il pesto di zucchine appena preparato in frigo.
  5. Il pesto si conserva in frigorifero in un vasetto coperto da uno strato di olio per qualche giorno. Se avanzate una o più dosi potete congelarle.

Preparazione del pesto di zucchine con il Bimby

  1. Lavate e spuntate le zucchine, tagliatele in 4 parti nel senso della lunghezza eliminando i semi se sono presenti.
  2. Tagliate le 4 parti di zucchine in tanti pezzetti e metteteli da parte in una ciotola.
  3. Inserite nel boccale i pinoli, le mandorle pelate ed il parmigiano. Impostate 10 sec. vel. 8
  4. Aggiungete nel boccale le zucchine tagliate a pezzetti e le foglie di basilico già tritate. Impostate 6 sec. vel. 5
  5. Aggiungete l’olio di oliva ed il sale. Impostate 6 min. 100° vel.
  6. Al termine della cottura frullate il composto. Impostate 15 sec. vel. 8
  7. Fate raffreddare e riponete il pesto di zucchine appena preparato in frigo.
  8. Il pesto si conserva in frigorifero in un vasetto coperto da uno strato di olio per qualche giorno. Se avanzate una o più dosi potete congelarle.


 

 

Se ti è piaciuta la ricetta lascia un commento :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>